Seleziona una pagina

Nella nostra boutique di fiori non può mai mancare la lavanda. Che sia fresca, secca, stabilizzata o utilizzata per creare dei sacchettini profumati, la lavanda ci accompagna sempre dato che, probabilmente è una delle piante che più rappresenta la nostra filosofia.
Di una rusticità raffinata, la lavanda riconduce ad uno stile di vita rilassato e semplice e tanti sono gli usi e le proprietà di questo fiore.

Gli utilizzi della Lavandula Officinalis erano conosciuti anche nei tempi passati quando veniva utilizzata per scopi terapeutici in quanto era in grado di alleviare molti disturbi del sistema nervoso. Oltre che a svolgere un’azione rilassante, la lavanda svolge anche un’azione antisettica e cicatrizzante sulla pelle. Tante sono le curiosità sulla lavanda e l’applicazione di essa in diversi campi.

In ambito culinario la lavanda è fortemente impiegata, non solo per creare infusi e tisane ma anche per creare pietanze e dessert.
I fiori di lavanda, avendo un aroma molto intenso come molte spezie hanno, vanno usati in cucina con molta parsimonia.

Le ricette possono essere realizzate sia con i fiori freschi che con quelli essiccati. Nel caso si utilizzino i fiori secchi la dose dovrà essere diminuita in quanto il loro profumo è molto più intenso di quello del fiore fresco.

CUORI DI AVENA AL PROFUMO DI LAVANDA

Ingredienti per 4 persone

. 8 spighe di lavanda fresche
. 250 g farina di avena
. 70 g di burro
. Sale

Preriscaldate il forno a 180 gradi.
Ammorbidite il burro a bagno maria, dopodichè ponete la farina in una terrina con il burro, i fiori di 6 spighe di lavanda un po’ tagliuzzati e un pizzico di sale. Aggiungere man mano un po’ d’acqua e mescolare gli ingredienti con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto soffice ed omogeneo.

Rovesciate l’impasto in una spianatoia infarinata e continuate a lavorarlo un po’ a mano. Porre l’impasto in delle formine a forma di cuore e adagiarle sulla placca del forno ricoperta con un foglio di carta da forno.
Cuoceteli nel forno già caldo per una decina di minuti poi rigirateli e lasciateli cuocere fino a doratura.
Una volta raffreddati, guarniteli con dei fiorellini di lavanda freschi!!!